5 diversi tipi di burpees: allenamento total body bruciagrassi

Il BURPEE è un esercizio funzionale total body parecchio faticoso perché richiede lo sforzo di tutto il corpo, ma al tempo stesso molto efficace, visto che coinvolge praticamente tutti i muscoli richiedendo un lavoro aerobico non indifferente. Non occorre nessun tipo di attrezzatura. Dicono che ad ogni burpee equivalga una caloria bruciata, comunque lo sforzo è modulabile in base al livello di preparazione atletica, per esempio non eseguendo la flessione.

Il burpee di base prevede questa serie di movimenti:

burpee

 

Ci si abbassa in posizione plank e successivamente ci si piega per fare una flessione, poi ci rialza per saltare il più in alto possibile. Più le ripetizioni vengono fatte velocemente più l’esercizio risulta efficace a livello aerobico.

IMPORTANTE:

  • Cercate di ammortizzare il momento dell’atterraggio dopo il salto, tenendo la gambe piegate. Il peso del corpo deve ricadere sui talloni.
  • E’ fondamentale eseguire correttamente la posizione plank contraendo gli addominali e i glutei
  • Ricordate di mantenere sempre la schiena dritta, sia al momento della flessione, sia dello squat

Esistono tante variazioni dei burpees, come potrete notare nel circuito hiit con cui mi alleno ogni tanto. Io tra i tanti ne ho scelti cinque:

1. dynamic burpee

2. jump lunges (x3) burpee

3. commando push up + jump tuck burpee 

4. ab splitter burpee

5. one arm burpee

Spiegarli a parole non è semplice soprattutto per i beginners, qui di seguito trovate un video illustrativo 😀 Potete scegliere se impostare il timer in modalità AMRAP (as many repetitions as possible) con 45 secondi di sforzo seguiti da 15 di riposo, oppure se non vi piacciono i timer, semplicemente impostare un numero definito di ripetizioni per ogni esercizio (provate a farne almeno dieci).

 

 

Lascia un commento